Oriki e eredità di Logunedè

“Olóode pa eron olóodò è pejá”
Signore della caccia, Signore del fiume e pescatore.

Da Osun sua madre ha ereditato il lato bello caparbio, vanitoso.
Osun fa uso del suo dono seducente per soddisfare l’ambizione di essere la più ricca e la più venerata, Dea della fertilità, in Nigeria è suo il fiume che porta il suo nome e in Brasile sono sue le acque dolci dei laghi, le sorgenti e i fiumi.
L’acqua disseta gli esseri umani e la terra, che diventa così feconda e fornisce cibo essenziale per la vita.
Osun ragazza timida, poi donna irresistibile e infine signora protettiva.
Osun ha sempre una forte personalità, non accetta di essere messa in secondo piano, affermandosi in tutte le circostanze della vita.
Con i suoi attributi, lei schiva tutti gli ostacoli pur di soddisfare i suoi desideri.

Da Ibualamo suo padre ha ereditato il dono della caccia;
Ibualamo è della famiglia degli Odè (cacciatori) e i suo simboli sono bilála ,oguè e ofá.
Ibualamo è la rappresentazione dello sviluppo dell’uomo, conosce i segreti della caccia, ed è anche simbolo di prosperità e di formazione delle comunità.
Ibualamo cerca il cibo con coraggio ed è considerato il guerriero dei boschi, coraggioso, virile e Logun-Ode ha queste caratteristiche: è un Orisha guerriero, ma la sua caratteristica guerriera non è intesa nel senso fisico del termine, ma è riferita alla lotta per la salvaguardia del creato.

Racconta un antico Itan che tutti gli Orisa erano riuniti in un villaggio, e improvvisamente iniziò a piovere molto e la terra cominciò ad affondare provocando grande panico.
Ognuno cercò di far sollevare la terra nuovamente, ma nessuno ci riuscì, e infine venne chiamato un giovane cacciatore, Logun-Ode, che utilizzando un potere ereditato da sua madre Osun, intonò un Oriki: ““AWO NBE O, AWO NBE O….ARA NBE O, ARA NBE O “.
Qui l’iniziato, il forte, il misterioso, qui accade il miracolo.
Toccando il suolo con la sua spada e il suo bastone, la terra cominciò a sollervarsi nuovamente per tornare nella sua posizione originaria, e da quel momento Logun-Ode venne riconosciuto come un grande capo guerriero osiwaju tra gli Orishas.

Annunci