LÓGUN, IL PESCATORE INCANTATO

Adolescente di volontà proprie; pesce dorato che tutti affascina;freccia leggera che sorprende; Lógunède, la divinità incantata.

Lógun è il figlio della bellezza. Giovane frutto nato dall’amore tra Erinlẹ̀ e Ìpọ̀ndá, nasce sulla riva del fiume, patrimonio e talento dei genitori. Lógun è cacciatore come il Padre, Ode; Signore dei segreti dell’ acqua dolce come la madre, Ọ̀ṣùn.

Volenteroso, libertario, Lógun è nella ribellione adolescenziale, nelle domande che ci fanno pensare.

Nessuno domina Lógun. Per farlo, è necessario sedurlo, prenderlo in una rete di amore, affetto e rispetto.

La bellezza lo attira. Lógun è nel bagliore dorato, nell’incanto delle acque, nell’intelligenza arguta del cacciatore.

Danza felice, ricevendo sorrisi da chi può apprezzarlo.  Lógun è l’allegria spensierata dei giovani, è il bambino che diventa adulto, è l’adulto che ama essere bambino.

Non c’è qualcuno che non si appassioni a lui, non c’è chi non lo protegga.

Dolce, affettuoso, capriccioso. E ‘la tenerezza sdolcinata che ammorbidisce la roccia. Figlio provocatore, ma capace di affascinare i cuori.

Lógunède, o Lógun è la ribellione costruttiva, il fastidio creativo, l’ampiezza del volo.
Quando questi sentimenti sorgono in noi, Lógunède ci benedice. Lò sí, lò sí! (Lo reverenziamo in questo momento!). Olúwà o!! (Oh, Maestro!), Signore dell’ amore filiale!

Fonte: Serie “ORIXA – CASA DE OXUMARE”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.